Gatto bengala: caratteristiche, cure e salute

Gatto bengala: caratteristiche, cure e salute

Il gatto bengala (o gatti del Bengala) sono una razza di vari colori e modelli del mantello. La più conosciuta è quella con macchie circolari simili ad un leopardo. In questa guida impareremo ad apprezzare e a conoscere questa bellissima razza di gatto simile ad un leopardo in miniatura.

Le caratteristiche del gatto Bengala

Il gatto del bengala ha il corpo forte e muscoloso, può arrivare a pesare fino agli 8 Kg. I maschi sono abbastanza grandi e crescono molto di più delle femmine. Le zampe posteriori sono più robuste e forti e gli consentono di saltare molto più in alto. Generazione dopo generazione, il gatto bengala è diventato docile e amorevole, ideale per vivere in casa o in un appartamento. Socievole, giocoso e sempre alla ricerca della compagnia di una persona.

Sono gatti molto curiosi e intelligenti. Non hanno paura dell’acqua, anzi, ne sono attratti. Una caratteristica che portano con se nei loro geni, come per un Leopardo che in natura vive sempre vicino ai fiumi. A loro non importa bagnarsi, è un motivo per cui alcuni gatti bengalesi si lanciano persino nella vasca da bagno, specialmente quando la vasca è quasi traboccante.

Tollera la convivenza con altri gatti, anche di razze diverse, o altri animali come i cani. In questo caso però, quando si tratta di interagire con altri animali, i gatti bengalesi devono essere abituati gradualmente alla presenza di altri animali domestici attraverso l’odore e la vista.

Dovrebbero anche essere gradualmente presentati ad altri membri della famiglia oltre che da altri animali. Sono gatti molto attivi, amorevoli e giocherelloni ma adorano anche dormire molto. Adorano correre liberi, cacciare e giocare con una pallina per gatti o con altri giocattoli.

Fanno le fusa molto rumorose e si girano sul pavimento in modo da poter vedere le loro macchie nere sulla pancia di colore chiaro.

Cure e salute del gatto del bengala

Proprio come qualsiasi altro gatto a pelo corto, il gatto Bengala non ha quasi mai bisogno di cure per mantenerlo in perfette condizioni. Si puliscono sempre da soli. Dobbiamo solo ricordarci dei controlli regolari dal veterinario di tanto in tanto. Le orecchie del gatto del bengala generano più cerume rispetto ad altri gatti, quindi, è necessario pulirle regolarmente.

Inoltre, generano una sorta di grasso scuro sotto il mento che a prima vista si può pensare che sia sporco, ma in realtà non lo è e deve essere pulito regolarmente. Queste cose sono normali per un gatto del bengala e non sono nulla di grave.

Le ossa del gatto Bengala sono molto robuste. Non è assolutamente un gatto delicato, anzi, è molto muscoloso, soprattutto i maschi, che è uno dei tratti più distintivi di questa razza di gatti. Sostanzialmente, non hanno quasi mai problemi di salute.

Come per tutte le razze di gatti, hanno bisogno che le unghie siano tagliate e i denti spazzolati regolarmente. Praticandogli delle normali toelettature ogni tanto, le esigenze di cura per tutta la vita di questo gatto saranno semplici per tutti.

Tag:
 
Next Post