Ponte di Ognissanti – alla scoperta di Venezia con Itabus

Ponte di Ognissanti – alla scoperta di Venezia con Itabus

Il ponte di Ognissanti potrebbe rappresentare per molti una buona occasione per poter staccare la spina dalla routine quotidiana e passare dei momenti di svago diversi dal solito. Magari concedendosi qualche giorno per una gita fuori porta. In Italia c’è solo l’imbarazzo della scelta, date le numerose città d’arte e località mozzafiato, dove potersi recare per rilassarsi. Venezia è sicuramente tra le mete più apprezzate, tanto dagli italiani quanto dai turisti. E allora perché non approfittarne a novembre, quando la città è avvolta da un alone di magia e circondata da un’atmosfera carica di mistero?

Cosa vedere a Venezia per il ponte Ognissanti: le attrazioni imperdibili

In autunno la Serenissima regala ancora magnifici tramonti e colori suggestivi, perché allora non cogliere l’occasione del ponte Ognissanti per visitarla? I luoghi da vedere nel labirinto dei calli sarebbero tanti, ma alcuni sono veramente imperdibili:

  1. Piazza San Marco e la Basilica, cuore del capoluogo veneto, che ospitano ogni giorno migliaia di turisti di tutto il mondo. A pochi passi poi si trovano il Ponte di Rialto, che offre una magnifica vista romantica, e il Ponte dei Sospiri, suggestivo anche per la sua storia mista a leggenda (si narra infatti che i prigionieri ai tempi della Serenissima sospirassero, mentre lo attraversavano, davanti alla prospettiva di vedere per l’ultima volta il mondo esterno);
  2. Il Campo di San Rocco e il Campo di Santa Margherita, dove si trova la Chiesa di Ognissanti, uno storico edificio con affreschi mozzafiato. E poi il Campo del Ghetto Novo, noto per essere il fulcro della comunità ebraica veneziana;
  3. Musei e palazzi, come il Palazzo Ducale, Ca’ D’Oro, Palazzo Grassi, il Museo d’arte orientale, Museo Correr, le Gallerie d’Accademia e Peggy Guggenheim Collection.

E infine non potrà mancare un bel giro in gondola e qualche tappa gastronomica per gustare alcune delle prelibatezze locali, come le sarde in saor, risi e bisi, il baccalà mantecato o il rinomato fegato alla veneziana e infine concludere in dolcezza assaggiando i bussolai (biscotti a base di burro) o le fritole (frittelle).

Bus per Venezia: la scelta comoda ed economica

Per chiunque voglia raggiungere Venezia viaggiando a bordo di pullman comodi e dotati di ogni comfort, Itabus è la scelta più adatta. L’azienda tutta italiana di trasporto su gomma offre soluzioni di viaggio economiche per raggiungere il capoluogo veneto, con diverse tratte e due fermate: Tronchetto e Stazione FS. Venezia è infatti raggiungibile da: Napoli, Roma, Firenze, Siena, Milano e Bergamo Orio al Serio, Ferrara, Novara, Torino, Bologna.

Con Itabus viaggiare in autobus è una “passeggiata”

Itabus ha una flotta di autobus di ultima generazione con a bordo ogni comfort. Il passeggero, infatti, ha a disposizione: sedili reclinabili e distanziabili con inserti in pelle e doppio bracciolo, poggiapiedi regolabile in altezza e tavolino richiudibile, per avere tutto lo spazio necessario per rilassarsi; posti ampi e comodi dotati di prese elettriche e usb, così da poter ricaricare in ogni momento i propri device (portatile, ebook, smartphone etc.) e viaggiare in completo relax; luce da lettura per godersi magari una piacevole lettura durante il viaggio.

Inoltre, vengono offerti diversi altri servizi a bordo, come distributori di snack e bibite, toilette, Wi-Fi 4/5G gratuito a banda ultralarga, e trasporto bagagli incluso nel biglietto. È possibile portare a bordo fino a due bagagli (uno a mano e uno da stiva).

Le tariffe proposte dalla compagnia sono molto convenienti e ciò permette di viaggiare in autobus a prezzi vantaggiosi senza mai dover rinunciare al comfort.

3 step per acquistare il tuo biglietto online e viaggiare in pullman fino a Venezia

É possibile acquistare online i biglietti Itabus e prenotare subito il tuo posto a bordo di un pullman per Venezia in pochi semplici click:

  1. Accedi al sito di Itabus e inserisci nel box di ricerca delle tratte tutte le informazioni fondamentali, come origine e destinazione, data del viaggio e numero di passeggeri. Fai clic su “Cerca” per trovare l’autobus per Venezia al prezzo più conveniente. A questo punto inserisci i nomi dei passeggeri e l’indirizzo email su cui vuoi ricevere la mail di conferma dell’acquisto del biglietto.
  2. Paga tramite metodi di pagamento elettronico con Paypal, carta di credito, debito, prepagate, Visa MasterCard o tramite voucher Itabus;
  3. Controlla la tua casella postale e troverai un’email di riepilogo dell’acquisto appena effettuato con la ricevuta d’acquisto. Non c’è bisogno di stampare il biglietto: ti basterà mostrarlo dal tuo smartphone al conducente del bus. E per avere il biglietto sempre a portata di mano scarica l’app “Itabus”.

Fatto ciò, non ti resta che preparare le valigie, salire a bordo degli autobus Itabus e goderti la magia e il fascino di Venezia.

 
Next Post