Le migliori distribuzioni Linux [2021]

Le migliori distribuzioni Linux [2021]

Qual è la migliore distribuzione Linux del 2021? Non esiste una risposta definitiva a questa domanda, e questo è il motivo per cui abbiamo compilato questo elenco dei migliori Linux in varie categorie.

Esistono molte distribuzioni Linux; non riesco nemmeno a pensare di trovare un numero esatto perché se farai anche tu qualche ricerca scoprirai un sacco di distribuzioni Linux che differiscono l’una dall’altra a volte solo per piccoli particolari.

Alcune distribuzioni si rivelano semplicemente come un clone l’una dell’altra, mentre altre tendono ad essere uniche. Quindi è una situazione un po’ complessa, ma questa è la bellezza di Linux.

Ad ogni modo, non preoccuparti; anche se ci sono migliaia di distribuzioni in giro, in questo articolo ho compilato un elenco delle migliori distribuzioni Linux disponibili in questo momento. Ovviamente l’elenco può essere soggettivo. Ma in questo articolo, proverò a classificare le distribuzioni, quindi ce n’è per tutti i gusti.

Le migliori distribuzioni Linux per principianti

In questa categoria, ci proponiamo di elencare le distro facili da usare, per principianti. Non è necessario avere conoscenze approfondite, puoi semplicemente iniziare a usarle subito dopo l’installazione senza bisogno di conoscere alcun comando o programma particolare.

Ubuntu

Ubuntu è senza dubbio una delle distribuzioni Linux più popolari. Puoi persino trovarlo preinstallato su molti laptop disponibili in commercio.

L’interfaccia utente è facile da usare. Se giochi con i vari parametri e strumenti di configurazione, puoi facilmente personalizzarne l’aspetto secondo le tue esigenze. In entrambi i casi, puoi scegliere di installare anche un tema.

Oltre a ciò che offre direttamente, troverai un’enorme comunità online di utenti di Ubuntu. Quindi, se hai necessità di affrontare un problema, vai in uno dei forum (o un subreddit) per chiedere aiuto. Se stai cercando soluzioni dirette in pochissimo tempo, puoi controllare se sul web esiste una guida per il tuo specifico problema (sicuramente potrai trovare molti tutorial e consigli generali per Ubuntu).

Linux Mint

Linux Mint è un’altra popolare distribuzione Linux per principianti. Il desktop Cinnamon predefinito assomiglia a Windows XP ed è per questo che molti utenti lo hanno scelto quando Windows XP è stato ritirato dal mercato.

Non solo, Linux Mint fa anche alcune cose meglio di Ubuntu.

Linux Mint è basato su Ubuntu e quindi ha tutte le applicazioni disponibili per Ubuntu. La semplicità e la facilità d’uso è il motivo per cui è diventata una scelta importante per i nuovi utenti Linux.

Elementary OS

Il sistema operativo Elementary OS è una delle più belle distribuzioni Linux che abbia mai usato.

L’interfaccia utente ricorda quella di Mac OS, quindi se hai già utilizzato un sistema basato su Mac, è facile essere a proprio agio.

Questa distribuzione è basata su Ubuntu e si concentra sulla fornitura di un ambiente Linux user-friendly che appaia il più bello possibile tenendo a mente le prestazioni. Se scegli di installare Elementary OS, potrebbe esserti utile saperne di più su Elementary OS 5.0 Juno.

MX Linux

MX Linux è arrivato alla ribalta pochi anni fa. Ora (al momento della pubblicazione di questo articoli), è una delle distro Linux più popolari su DistroWatch.com. Se non l’hai ancora usato, rimarrai sorpreso quando lo userai.

A differenza di Ubuntu, MX Linux è una distribuzione Linux sempre più popolare basata su Debian con Xfce come ambiente desktop. Oltre alla sua impeccabile stabilità, è dotato di molti strumenti GUI che lo rendono più facile per qualsiasi utente proveniente da sistemi Windows o Mac.

Inoltre, il gestore di pacchetti è perfettamente su misura per facilitare le installazioni con un clic. Puoi persino cercare i pacchetti Flatpak e installarli in pochissimo tempo (Flathub è disponibile per impostazione predefinita nel gestore pacchetti come una delle sorgenti).

Zorin OS

Zorin OS è stato avviato da due adolescenti con sede in Irlanda; è un’altra distribuzione basata su Ubuntu che risulta essere uno dei sistemi operativi più belli e intuitivi per desktop. Soprattutto, dopo il rilascio di Zorin OS 15, lo consiglierei sicuramente agli utenti senza alcun background Linux. Anche molte applicazioni basate su GUI vengono integrate.

Considerando Zorin OS 16 come una delle distribuzioni più attese, la vedrei sicuramente come una buona opzione per il 2021.

Puoi anche installarlo su PC meno recenti, ma assicurati di scegliere l’edizione “Lite“. Inoltre, sono disponibili le edizioni “Core“, “Education” e “Ultimate“. Puoi scegliere di installare l’edizione Core gratuitamente, ma se vuoi supportare gli sviluppatori e contribuire a migliorare Zorin, considera l’acquisto dell’edizione Ultimate.

Pop!_OS

Pop!_OS di Sytem76 è un’ottima scelta per sviluppatori o professionisti dell’informatica. Ovviamente, non è solo indicato ai programmatori, ma è anche una scelta eccellente se stai appena iniziando a utilizzare Linux. È basato su Ubuntu, ma l’interfaccia utente è molto più intuitiva e fluida. Oltre all’interfaccia utente, applica la crittografia dell’intero disco immediatamente.

Altre opzioni

Deepin e altri tipi di Ubuntu (come Kubuntu, Xubuntu) potrebbero anche essere alcune scelte adatte per i principianti. Puoi dare un’occhiata anche a loro se vuoi esplorare più opzioni.

Se vuoi una sfida, puoi invece provare Fedora, ma assicurati di leggere qualche articolo comparativo “Ubuntu vs Fedora” per prendere una decisione migliore dal punto di vista del desktop.

Le migliori distribuzioni Linux server

La scelta di una distribuzione Linux per server dipende dalla stabilità, dalle prestazioni e dal supporto aziendale. Se stai solo sperimentando, puoi provare qualsiasi distribuzione tu voglia.

Ma, se lo stai installando per un server web o qualcosa di vitale, dovresti dare un’occhiata ad alcuni dei nostri consigli.

Ubuntu Server

A seconda dei casi, Ubuntu Server fornisce diverse opzioni. Se stai cercando una soluzione ottimizzata da eseguire su AWS, Azure, Google Cloud Platform, ecc., Ubuntu Cloud è la strada da percorrere.

In tutti i casi, puoi optare per i pacchetti di Ubuntu Server, dopo averlo installato sul tuo server. Tuttavia, Ubuntu è la distribuzione Linux più popolare quando si tratta di una distribuzione sul cloud.

Tieni presente che ti consigliamo di scegliere le edizioni LTS, a meno che tu non abbia requisiti specifici.

Red Hat Enterprise Linux

Red Hat Enterprise Linux è una piattaforma Linux di prim’ordine per aziende e organizzazioni. Però, se seguiamo i numeri, Red Hat potrebbe non essere la scelta più popolare per i server. Tuttavia, esiste un gruppo significativo di utenti aziendali che si affida a RHEL (come Lenovo).

Tecnicamente, Fedora e Red Hat sono correlati. Qualunque cosa supporti Red Hat, viene testata su Fedora prima di renderla disponibile per RHEL. Non sono un esperto di distribuzioni server per requisiti su misura, quindi dovresti assolutamente controllare la loro documentazione ufficiale per sapere se è adatto a te.

SUSE Linux Enterprise Server

Non preoccuparti, non confonderlo con OpenSUSE. Tutto rientra in un marchio comune “SUSE”, ma OpenSUSE è una distribuzione open source mantenuta dalla comunità.

SUSE Linux Enterprise Server è invece una delle soluzioni più popolari per i server basati su cloud. Dovrai optare per un abbonamento per ottenere supporto e assistenza prioritari per gestire la tua soluzione open source.

CentOS 8 (fine vita 2021)

Puoi ottenere l’abbonamento RHEL gratuitamente fino a 16 server senza supporto tecnico. Tuttavia, CentOS era più simile a un’edizione comunitaria di RHEL perché derivava dai sorgenti di Red Hat Enterprise Linux.

Ma ora che CentOS è stato sostituito da CentOS Stream, puoi provare direttamente il sistema operativo CentOS Stream, che è un upstream di Red Hat Enterprise Linux o cercare alternative CentOS.

Nella tua scelta, considera anche che Cent OS 7 sarà supportato fino al 2024 e Cent OS 8 vedrà una fine del ciclo di vita anticipata nel 2021.

Altre opzioni

Puoi anche provare ad esplorare Fedora Server o Debian come alternative ad alcune delle distribuzioni sopra menzionate.

Le migliori distribuzioni Linux per vecchi computer

Se hai un vecchio PC o se vuoi aggiornare le risorse hardware del tuo sistema, puoi provare alcune delle migliori distribuzioni Linux disponibili per PC datati.

Esistono molti contenuti che parlano delle migliori distribuzioni Linux leggere e delle principali distribuzioni Linux per supportare i computer a 32 bit. In questo articolo, menzioneremo solo ciò che spicca davvero da queste liste (e alcune nuove aggiunte).

Puppy Linux

Puppy Linux è letteralmente una delle più piccole distribuzioni esistenti. Quando ho iniziato a esplorare Linux, un mio amico mi ha consigliato di sperimentare Puppy Linux perché può essere eseguito con facilità su configurazioni hardware anche molto vecchie.

Vale la pena provarlo se vuoi un’esperienza scattante sul tuo vecchio PC. Nel corso degli anni, l’esperienza dell’utente è migliorata insieme all’aggiunta di numerose e nuove utili funzionalità.

Molti utilizzatori sembrano apprezzare questo piccolo sistema operativo: se sei curioso di saperne di più, ti consiglio di dare un’occhiata a questa recensione su Puppy Linux.

Solus Budgie

Dopo il recente rilascio di una versione principale, Solus 4.1 Fortitude, si può dire che Solus sia un sistema operativo desktop leggero e impressionante. Puoi optare per ambienti desktop come GNOME o MATE. Tuttavia, Solus Budgie è una delle distro Linux che preferisco, ottima per principianti pur essendo leggera rispetto alle risorse di sistema necessarie per farla funzionare.

Bodhi

Bodhi Linux è costruito su Ubuntu. Tuttavia, a differenza di Ubuntu, funziona bene su configurazioni datate.

La caratteristica principale di questa distribuzione è il suo desktop Moksha (che è una continuazione del desktop Enlightenment 17). L’esperienza utente è intuitiva e veloce. Anche se non è qualcosa che utilizzo per il mio lavoro di tutti i giorni, potrebbe valere la pena provarlo sui tuoi vecchi sistemi.

antiX

antiX, che è anche parzialmente responsabile di MX Linux, è una distribuzione Linux leggera su misura per computer vecchi e nuovi. L’interfaccia utente non è impressionante, ma funziona bene.

È basato su Debian e può essere utilizzato come distribuzione CD live senza bisogno di installarlo. antiX fornisce anche bootloader live. A differenza di altre distribuzioni, puoi salvare le impostazioni in modo da non perderle ad ogni riavvio. Non solo, puoi anche salvare le modifiche alla directory principale con la sua funzione “Persistenza dal vivo”.

Quindi, se stai cercando una distribuzione USB live per fornire un’esperienza utente scattante sul vecchio hardware, antiX è la strada giusta da percorrere.

Sparky Linux

Sparky Linux è basato su Debian, e risulta essere una perfetta distribuzione Linux per sistemi di fascia bassa.

Insieme a un’esperienza velocissima, Sparky Linux offre diverse edizioni speciali (o flavour) per diversi utenti.

Ad esempio, fornisce una versione stabile e versioni successive specifiche per un certo gruppo di utenti.

L’edizione Sparky Linux GameOver è abbastanza popolare per i giocatori perché include un sacco di giochi preinstallati.

Altre opzioni

Puoi anche provare Linux Lite, Lubuntu e Peppermint come ulteriori opzioni per distribuzioni Linux leggere.

Migliori distribuzioni Linux per utenti avanzati

Una volta che ti sei abituato alla varietà di gestori di pacchetti e comandi che possano aiutarti a risolvere i problemi, puoi iniziare a esplorare le distribuzioni Linux su misura per utenti avanzati.

Ovviamente, se sei un professionista, avrai una serie di requisiti specifici. Tuttavia, se utilizzi Linux da un po’ di tempo come utente comune, vale la pena dare un’occhiata a queste distribuzioni.

Arch Linux

Arch Linux è di per sé una distribuzione semplice ma potente con un’enorme curva di apprendimento. A differenza di altri, non avrai tutto preinstallato in una volta. È necessario configurare il sistema e aggiungere i pacchetti secondo necessità.

Inoltre, durante l’installazione di Arch Linux, dovrai seguire una serie di comandi (senza GUI). Se hai intenzione di installarlo, dovresti anche conoscere alcune delle cose essenziali da fare dopo aver installato Arch Linux. Ti aiuterà a partire con il piede giusto.

Oltre a tutta la versatilità e la semplicità, vale la pena ricordare che la comunità che sta dietro Arch Linux è molto attiva. Quindi, se incontri un problema, non devi preoccuparti.

Gentoo Linux

Se sai come compilare il codice sorgente, Gentoo Linux è assolutamente da provare. È anche una distribuzione leggera, tuttavia, è necessario disporre delle conoscenze tecniche richieste per farlo funzionare.

Naturalmente, il manuale ufficiale fornisce molte informazioni che devi sapere. Ma, se non sei sicuro di quello che stai facendo, ti servirà molto tempo per capire come trarre il massimo da questo sistema operativo Linux.

Slackware

Slackware è una delle più vecchie distribuzioni Linux in circolazione. Se sei disposto a compilare o sviluppare software per creare un ambiente perfetto per te stesso, Slackware è la strada da percorrere.

Anche se il numero di utenti/sviluppatori che lo utilizzano è notevolmente diminuito, è comunque una scelta fantastica per gli utenti avanzati. Inoltre, con la recente notizia che Slackware sta aprendo una pagina Patreon, speriamo che Slackware continui ad esistere come una delle migliori distribuzioni Linux in circolazione.

Le migliori distribuzioni Linux multiuso

Ci sono alcune distribuzioni Linux che puoi utilizzare come sistema operativo avanzato oppure adatto ai principianti, sia per desktop che per server. Quindi, abbiamo pensato di compilare una sezione separata per queste distribuzioni.

Ecco cosa pensiamo potrebbe tornare utile per ogni tipologia di utente:

Fedora

Fedora offre due edizioni separate: una per desktop/laptop e l’altra per i server (rispettivamente Fedora Workstation e Fedora Server).

Quindi, se stai cercando un sistema operativo desktop scattante, con una potenziale curva di apprendimento pur essendo user-friendly, Fedora è un’opzione. In entrambi i casi, se stai cercando un sistema operativo Linux per il tuo server, anche questa è una buona scelta.

Manjaro

Manjaro è basato su Arch Linux. Non preoccuparti, mentre Arch Linux è su misura per utenti avanzati, Manjaro rende semplice l’utilizzo per un nuovo arrivato. È una distribuzione Linux semplice e adatta ai principianti. L’interfaccia utente è abbastanza buona e offre un sacco di utili applicazioni GUI integrate.

Debian

Ubuntu è basato su Debian, quindi quest’ultima deve essere per forza di cose una distribuzione maledettamente buona. Debian è la scelta ideale sia per desktop che per server.

Potrebbe non essere il miglior sistema operativo per principianti, ma puoi iniziare facilmente leggendo la documentazione ufficiale. Il recente rilascio di Debian 10 Buster introduce molti cambiamenti e miglioramenti necessari. Quindi, devi provarlo!

Conclusione

Nel complesso, queste sono le migliori distribuzioni Linux che ti consigliamo di provare. Sì, ci sono molte altre distribuzioni Linux che meritano di essere menzionate ma per ciascuna di esse, a seconda delle preferenze personali, le scelte saranno soggettive.

Inoltre qui sotto puoi trovare un elenco di articoli di approfondimento:

Quindi, se questi argomenti ti interessano, non dimenticare di leggere gli articoli e farti la tua idea.

 
Next Post